Il 30 aprile 2018 scade il termine per la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale – MUD con nuovo modello approvato dal D.P.C.M. 28 dicembre 2017.

Il MUD va presentato alla Camera di Commercio competente per territorio, ovvero quella della Provincia in cui ha sede l’unità locale cui si riferisce la dichiarazione.

I soggetti che svolgono attività di solo trasporto e gli intermediari senza detenzione devono invece presentare il MUD alla Camera di Commercio della Provincia nel cui territorio ha la sede legale l’impresa cui la dichiarazione si riferisce.

Chi è tenuto presentare il MUD

Sono soggetti alla presentazione del MUD :

  • le imprese o gli Enti che nel 2017 hanno prodotto rifiuti pericolosi (indipendentemente dal numero dei dipendenti aziendali)
  • le imprese o gli Enti con più di 10 dipendenti che nel 2017 hanno prodotto rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi.

Soggetti esonerati dalla presentazione del MUD

 Sono esonerati dalla presentazione del MUD:

  • i soggetti esercenti attività ricadenti nell’ambito dei codici Ateco 96.02.01 (Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere), 02.02 (Servizi degli istituti di bellezza) e 96.09.02 (Attività di tatuaggio e piercing), nonché le imprese agricole di cui all’articolo 2135 del Codice Civile.
  • i liberi professionisti non strutturati in imprese o enti (medici, dentisti, veterinari,ecc).

La trasmissione del MUD dovrà essere effettuata esclusivamente per via telematica, ad eccezione dei produttori iniziali che producono, nella propria unità locale, non più di 7 rifiuti, e per ogni rifiuto, utilizzano non più di tre trasportatori e tre destinatari, che potranno trasmettere la Comunicazione Rifiuti Semplificata via PEC.

Estri si rende disponibile alla predisposizione ed alla presentazione del Mud.

Qualora desideraste avvalerVi del nostro servizio, Vi preghiamo di contattarci il più presto possibile, preferibilmente entro il 28 febbraio p.v., fornendo la documentazione in allegato.

Restiamo a Vs. completa disposizione per eventuali informazioni e/o chiarimenti e, con l’occasione, porgiamo i ns. più cordiali saluti.